Sicurezza dei dati con Microsoft 365: 3 modi per aumentarla

Sicurezza dei dati con Microsoft 365: 3 modi per aumentarla

La sicurezza dei dati aziendali è una questione importante per i privati e per le aziende, ma come si può aumentare? Microsoft 365 ha diversi strumenti che sono in grado di aumentare la sicurezza dei propri dati.

C’è da considerare che nei 30-40 secondi che ci vuole per scrivere un semplice messaggio di testo, persone con cattive intenzioni riescono ad ottenere l’accesso ai dati aziendali di qualcuno. Uno studio recente dell’Università del Maryland ha mostrato che i criminali informatici si stanno infiltrando nei dati aziendali ogni 39 secondi. Infatti, anche alcuni computer utilizzati durante questo studio sono stati attaccati in media 2.244 volte al giorno.

Lo sapevi che il 43% degli attacchi informatici sono rivolti alle piccole imprese? Fortunatamente ci sono modi per proteggersi.

Microsoft 365 Business ha recentemente annunciato una nuova serie di funzionalità di sicurezza per i dati che includono diversi strumenti per mantenere un’azienda al sicuro da occhi indiscreti. Di seguito una semplice guida che potrà aiutare a comprendere queste funzionalità e come poterle utilizzare per salvaguardare i tuoi dati.

Cos’è Microsoft 365 Business?

Prima di scendere nei dettagli è necessario fare una panoramica generale su Microsoft 365 Business. Cos’è e perché è utile?

Microsoft 365 Business unisce Office 365 con la mobilità e sicurezza aziendale portando ad un nuovo livello di produttività. Questa robusta soluzione è progettata per fornire alle aziende tutte le funzionalità di cui hanno bisogno per gestire un business più sicuro ed efficiente: produttività, sicurezza avanzata e gestione dei device.

I dati sono vulnerabili

Basta guardarsi intorno per vedere che i lavoratori stanno spendendo sempre più tempo fuori dall’ufficio e stanno condividendo sempre più documenti sensibili con i propri colleghi usando i dispositivi mobili. Questo rende molte aziende piccole il target ideale per gli attacchi informatici. Lo sapevi che il 28% degli impiegati usa almeno un dispositivo non approvato per integrare gli strumenti forniti dalla propria azienda? Questo tipo di pratiche lascia la porta ampiamente aperta a seri attacchi informatici.

Nei seguenti paragrafi mostreremo come Microsoft 365 Business può salvaguardare i dati delle aziende focalizzandosi su 3 principali vantaggi in termini di sicurezza:

  • Microsoft 365 Business Security Center;
  • Funzionalità di conformità;
  • Protezione avanzata delle minacce di Office 365.

Microsoft 365 Business Security Center

Gestire la sicurezza può essere una grande sfida. Ci sono così tante soluzioni sul mercato e ognuna con i propri set di controlli che devono essere configurati per ogni diversa situazione. Microsoft 365 Business ha creato un centro di sicurezza dei dati che permette agli utenti di monitorare la propria sicurezza, configurare dispositivi e applicazioni. Inoltre, con questo strumento si possono ricevere notifiche riguardo ad attività sospette. Queste funzionalità possono essere attivate ogni volta che se ne ha bisogno.

  • Configurare le impostazioni di gestione delle applicazioni per i dispositivi Android e iOS:
    questo include l’eliminazione dei file provenienti da dispositivi inattivi per un certo periodo, crittografia dei file di lavoro e la richiesta per gli utenti di impostare un PIN.

  • Configurare le impostazioni di protezione per i dispositivi Windows 10: utilizzare questa impostazione per abilitare la crittografia BitLocker per proteggere i dati in caso di smarrimento o furto di un dispositivo. Si può anche abilitare Windows Defender Exploit Guard per fornire protezione avanzata contro i ransomware.

  • Rimuovere i dati aziendali dai dispositivi:
    si possono ripulire in remoto i dati aziendali se viene perso o rubato un dispositivo o se un dipendente non lavora più in azienda. Da notare che una volta che si ripulisce un dispositivo, non si può ripristinare alla versione precedente.

  • Resettare i dispositivi Windows 10 alle impostazioni di fabbrica:
    un reset di fabbrica rimuoverà tutte le applicazioni e i dati che sono stati installati su un dispositivo e lo ripristinerà alle impostazioni iniziali che aveva all’acquisto.

  • Intune nel portale di Azure:
    questo servizio cloud si concentra sull’applicazione mobile e la gestione dei dispositivi. Esso si integra con Microsoft 365 e Azure Active Directory per controllare chi ha accesso ai propri dati e cosa può vedere esattamente. Esso permette inoltre di rimanere produttivi e mantenere i dati aziendali al sicuro e protetti. Nello specifico: protegge le informazioni aziendali, controllando il modo in cui gli utenti vi accedono e le condividono, definisce regole e configura impostazioni sui device personali e di proprietà dell’organizzazione per ai dati e alle reti, sviluppa e autentica applicazioni sui dispositivi (mobile e on-premise), assicura che i dispositivi e le applicazioni siano conformi con i requisiti di sicurezza.

Conformità

La conformità sarà un grande problema nel 2020 e negli anni successivi. Di seguito ci sono alcune delle funzionalità di Microsoft 365 Business che potranno aiutare a mantenere la conformità e gli standard normativi.

  • Data Loss Prevention (DLP):
    si può impostare il DLP per rilevare automaticamente informazioni riservate, come numeri di carte di credito e numeri di Social Security per prevenirne la condivisione al di fuori dell’azienda. Office 365 ha inoltre strumenti DLP per aiutare a proteggere i contenuti per rispettare le norme HIPAA e il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).

  • Archiviazione Online con Exchange:
    si può usare questa funzionalità per archiviare i messaggi con continui backup di dati. Archivia le e-mail di un utente, inclusi gli elementi eliminati, nel caso in cui siano necessarie in seguito per il rilevamento o il ripristino. Anche se gli utenti provano a eliminare le loro e-mail, ci si può comunque accedere tramite eDiscovery.

  • Etichette sensibili:
    questa funzionalità include tutti gli elementi dell’Azure Information Protection Plan 1. Si possono applicare specifiche etichette per controllare l’accesso ad informazioni sensibili interne ad e-mail e documenti. Ecco alcuni esempi: non inoltrare, non copiare, confidenziale, molto confidenziale, criptato.

Protezione avanzata delle minacce di Office 365

Office 365 ha più di 1.000 controlli di sicurezza e privacy per incontrare gli standard internazionali, regionali e aziendali. La protezione avanzata dalle minacce (ATP) proteggerà la propria azienda contro attacchi sofisticati sconosciuti che sono nascosti in allegati e-mail e link. Fornisce inoltre una solida difesa contro le minacce zero-day *, ransomware e altri malware.

Nello specifico, si può: scannerizzare allegati e-mail, scannerizzare indirizzi web in messaggi e-mail e documenti di Office, identificare e bloccare file sospetti nelle librerie online, controllare messaggi e-mail per spoofing non autorizzato, individuare quando qualcuno cerca di impersonare un utente e i domini di un’azienda, creare politiche di password che chiedono agli utenti di resettare le proprie password dopo un determinato periodo.

*Le minacce zero-day sono vulnerabilità del software che si verificano prima che uno sviluppatore possa rilasciare una patch ufficiale o aggiornare la correzione del problema.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Leggi i nostri ultimi articoli

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti un servizio più reattivo e personalizzato