fbpx
 

Remote Control Eye

La nuova soluzione di gestione e controllo per l’hardware e il software di una rete locale e/o geografica in grado di monitorare, anticipare e risolvere i problemi dell’utente finale. L’elemento fondamentale di una strategia di sicurezza della propria rete informatica e’ rappresentato dalla garanzia che le macchine e i software svolgano correttamente tutte le funzioni per cui sono stati acquistati e installati.

daniel-josef-540635-unsplash

Nekte ha pensato, strutturato e organizzato il nuovo servizio Remote control eye con il preciso obiettivo di consentire un costante check-up delle macchine e dei software installati:

IN COMPLETA SICUREZZA

CON CONTINUITÀ

A COSTI CONTENUTI

Remote Control Eye consente di usufruire di interventi risolutivi da postazione remota aumentando l’efficacia dell’assistenza e riducendo drasticamente i tempi di accesso.

REMOTE CONTROL EYE

Funzionalità
  • Remote control eye è il servizio ideale che permette, anche a chi non dispone di un centro EDP, di avere il proprio sistema informativo sempre a livelli ottimali.
  • Remote control eye assicura un MONITORAGGIO PERIODICO E COSTANTE DELLA POSTAZIONE SERVERfornendo un report sullo stato di aggiornamento dei prodotti antivirus, sulla funzionalità dei backup impostati, sul livello di aggiornamento dei software di base, sull’occupazione dello spazio disco e sulla corretta esecuzione dei servizi (DBMS, mail server…)
  • Il report di monitoraggio viene inviato periodicamente al cliente.
Servizi
  • Servizio di warning: in caso di errore di esecuzione delle funzionalità monitorate, viene inviato un messaggio (email o sms) al responsabile del servizio ed in copia ad ulteriori indirizzi predefiniti.
  • Servizio censimento HD e SW: periodicamente viene inviato un censimento hardware e software degli elementi installati e configurati in rete LAN e/o WAB nei limiti consentiti dall’architettura di rete.
Interventi
  • Possibilità di usufruire di interventi risolutivi: è possibile effettuare interventi risolutivi da postazione remota sui problemi emersi dal monitoraggio o segnalati dal servizio warning.
  • Per attivare quest’ultimo servizio, e’ necessario sottoscrivere un apposito contratto di Assistenza Sistemistica.