fbpx
 

Industria Manifatturiera: quali sono i benefici di un ERP integrato?

Industria Manifatturiera: quali sono i benefici di un ERP integrato?

Dalla metà degli anni ’90, le applicazioni per la pianificazione delle risorse aziendali (ERP), sono diventate sempre più popolari. Questo è specialmente vero all’interno del complesso mondo dell’industria manifatturiera in cui un ERP può portare molti benefici. Il settore manufatturiero è composto da molte parti che si muovono e devono essere complementari e organizzate tra di loro.

Più persone sono coinvolte in un processo, maggiore diventa il margine di errore e l’opportunità di ottimizzazione. Gli ERP attivano flussi di lavoro più semplici e fluidi all’interno dell’organizzazione utilizzando un’applicazione integrata. Secondo Inc.com, durante gli anni ’90, l’industria ha investito circa 300 bilioni di dollari nei software ERP. Data la loro reputazione di implementazioni ad alto costo, gli ERP erano un tempo riservate solo a grandi aziende. Le PMI erano invece bloccate dagli alti costi iniziali e da bassi indici di ritorno di investimento.

Grazie alle opzioni basate sul cloud che hanno abbassato i prezzi, le cose sono però cambiate. Trent’anni dopo infatti, sempre più aziende dell’industria manifatturiera stanno beneficiando dei software ERP. Anche con i costi iniziali più bassi che le soluzioni SaaS possono offrire, bisogna comunque capire se questa soluzione è giusta per la propria azienda prima di fare un investimento.

I benefici dunque si adeguano agli obiettivi aziendali? Come può un ERP impattare le operazioni di tutti i giorni?

Un ERP è fondamentale per la produzione di un’azienda manifatturiera?

Un sistema ERP ben scelto per un’industria manifatturiera può portare molti benefici all’interno dell’industria manifatturiera come la gestione degli gli aspetti del flusso di lavoro e la visibilità dei costi. Il controllo dell’inventario è solo un punto che tocca ogni impianto, magazzino e catena di montaggio. Come ci si può aspettare, la contabilità è una delle parti più importanti di un ERP. Essa è il cuore di un ERP grazie a sistemi migliori che forniscono moduli per l’analisi e la previsione di dati.

Questi sistemi hanno un design modulare e ciò permette ai diversi reparti coinvolti di gestire i propri moduli pertinenti all’interno di un flusso di lavoro. Il vantaggio di un software di questo tipo è che grazie a questa organizzazione, l’alta dirigenza ha una visione completa dei flussi di lavoro all’interno di ogni impianto. Grazie all’automazione, molti moduli possono svolgere compiti in background. Quando è ottimizzato, un ERP offre quindi al settore manifatturiero una grande risorsa.

ERP automatizzati nei processi manifatturieri

Un aspetto che un ERP porta all’interno del flusso di lavoro è l’automazione. Essa dà alle industrie un’opportunità per automatizzare i processi più critici e questo porta ad un aumento del tempo libero, a minimizzare gli errori e aumentare la produttività.

Bisogna considerare che:

  • Ampie fasce della gestione della supply chain sono automatiche. I livelli di riordino dell’inventario sono impostati in modo tale che le scorte non si esauriscano mai. Un buon sistema tiene conto degli ordini ricevuti e adegua l’inventario di conseguenza;
  • Dal punto di vista della gestione, i limiti dell’ordine assicurano che il gestore competente approvi gli acquisti. La maggior parte lavora attraverso un sistema gerarchico: i dirigenti senior hanno visibilità in base al loro livello di responsabilità mentre per ordini più grandi, la firma finale potrebbe raggiungere il livello del CEO.

Questo aspetto dell’ERP nel settore manifatturiero consente di avere un approccio di buon senso al budget. Si necessita un Senior Manager per firmare un ordine di 200 euro?  Per esempio si può configurare il sistema in modo tale che i dirigenti vengano coinvolti solo nelle decisioni relative alle grandi spese.

Automatizzare specifiche attività di un’azienda dell’industria manifatturiera

Un ERP non automatizza solo le operazioni di grande scala, molto spesso le attività specifiche sono automatizzate all’interno dell’ambiente manifatturiero. Questo prende spesso la forma di una segnalazione laddove è necessario capire cosa accade giornalmente. Ciò fornisce alla direzione uno scenario completo che riguarda la Business Intelligence necessaria per prendere decisioni informate. Esso riduce inoltre il tasso di errore poiché le attività importanti vengono attivate anche se nessuno si è ricordato di farle. In un periodo molto impegnato, questo può essere indispensabile.

La direzione può utilizzare il sistema per assicurare che l’impianto sia operativo come dovrebbe attraverso anche i report che mostrano tutte le informazioni di cui si necessita per tenere d’occhio l’operazione. L’automazione su grande o piccola scala assicura che la ruota dell’industria manifatturiera continui a girare.

Semplificazione dei processi, riduzione dei costi

Uno dei maggiori driver per distribuire applicazioni di pianificazione delle risorse aziendali è la riduzione dei costi. Questo rende la gestione dell’inventario un modulo ERP chiave. Attraverso il riordino automatico e il calcolo dell’utilizzo del materiale è ora possibile mantenere scorte minime. Il bisogno di tenere grandi scorte è obsoleto e ciò ha portato ad una semplificazione dei costi grazie quindi all’automazione e all’integrazione.

I migliori sistemi ERP riducono i costi del personale: sono infatti disponibili moduli per la gestione delle risorse umane. In alcuni casi, il sistema gestisce aspetti come la formazione del personale, le ferie annuali e i giorni di malattia.

La gestione delle retribuzioni è una funzione del modulo delle risorse umane che consente una maggiore integrazione e visibilità delle attività. Utilizzando l’automazione il sistema garantisce che le funzioni delle risorse umane vengano eseguite nei tempi previsti.

Esecuzione giornaliera dell’impianto manifatturiero

Un altro vantaggio di un ERP è rappresentato dal fatto che esso consente ai manager di far funzionare gli impianti con una visione volta alla massimizzazione del flusso di lavoro. Se uno degli aspetti della produzione dovesse avere problemi, il sistema lo contrassegnerà. A questo punto i manager potranno cambiare il programma di lavoro minimizzando i problemi e assicurando che la produzione aderisca alle date di scadenza. Anche questo livello di gestione riduce quindi i costi e massimizza la produzione.

L’intelligenza artificiale per l’industria manifatturiera

Con la capacità di riprogrammare il flusso di lavoro secondo le necessità, si hanno degli impatti positivi assicurati. La produzione è spesso aumentata poiché la linea di produzione non si ferma mai. Un’intelligenza artificiale utilizzabile consente di avere un migliore processo decisionale e impedisce agli inconvenienti di diventare problemi, grazie anche alla presenza di AI nelle macchine industriali che è destinata a crescere nei prossimi anni.
Tutti questi risultati si traducono in un bilancio più sano che nel mondo competitivo di oggi fa la differenza nelle prestazioni aziendali.

Visibilità della catena di montaggio

Data l’importanza delle catene di approvvigionamento, la loro piena visibilità è fondamentale perché in caso di guasto la produzione si interrompe e l’impianto smette di funzionare efficacemente.

Buoni sistemi ERP come Microsoft Dynamics 365 Business Central permettono di vedere ogni aspetto della catena di montaggio consentendo di prendere decisioni in tempo reale. Questo evita di avere ritardi costosi e mantiene tutto in esecuzione come dovrebbe essere.

Bisogna considerare che:

  • Potrebbe esserci bisogno di ordinare materiali grezzi o componenti da un diverso venditore nel caso in cui ci siano problemi;
  • Si può riorganizzare il flusso di lavoro attorno alle consegne mantenendo la produttività;
  • Se necessario si possono monitorare i costi e le oscillazioni dei prezzi usando venditori alternativi;
  • Dei buoni sistemi ERP producono report giornalieri che mostrano lo stato degli ordini e la fornitura;
  • Si può analizzare ogni aspetto della spesa della catena di montaggio offrendo piena visibilità contabile;
  • L’inventario può essere progettato per riordinarsi automaticamente: questi aspetti sono maneggiati usando il modulo della pianificazione delle risorse materiali (MRP);
  • L’ERP offre pieno controllo di gestione della catena di montaggio. Come altri aspetti della gestione giornaliera, una configurazione corretta del sistema assicura la presenza di una gerarchia gestionale. Questo consente alle persone di prendere le giuste decisioni.

Vantaggi strategici dell’ERP per un’azienda manifatturiera

Con una visione a 360° delle operazioni diventa possibile sviluppare strategie più solide. Si potrà scoprire che questa nuova prospettiva porta a decisioni più informate, basti considerare questi vantaggi strategici:

  • Identificare i colli di bottiglia nella catena di montaggio e nei processi di produzione;
  • Identificare le aree problematiche del flusso di lavoro e dedicarsi ad esse;
  • Con una visione a 360° è più semplice configurare l’intero impianto per massimizzare la produttività;
  • Con il modulo delle risorse umane ben calibrato si possono organizzare team per compensare l’assenza e la malattia;
  • Diventa possibile massimizzare la produttività degli impianti avendo una visione operativa maggiore;
  • Avere il quadro generale scomposto dal sistema ERP dà una prospettiva unica sul proprio business. Questo permette di prendere le decisioni necessarie ad ottimizzare il flusso di lavoro.

Una volta che si ha questa intuizione operativa, la si può applicare nel proprio business. Questo è vantaggioso se si vuole aprire un nuovo impianto. Si può velocemente tracciare e saltare il processo di apprendimento per ottimizzare tutti gli impianti più velocemente a prezzi più favorevoli.

Pensieri finali sui benefici di un ERP per un’azienda manifatturiera

Perché un’azienda manifatturiera possa competere deve essere in grado di massimizzare la produttività e il flusso di lavoro. Non può permettersi di perdere tempo e denaro. Il management ha bisogno di una presa in carico delle operazioni degli impianti, dei costi e di essere in grado di riconfigurare le operazioni per raggiungere gli obiettivi aziendali.

Una buona gestione della catena di approvvigionamento è fondamentale per il successo. Il pieno controllo e la visibilità sono pertanto fondamentali.

Poiché le aziende sono una somma di molte parti, avere un sistema che è utilizzabile in tutta l’azienda da vari dipartimenti, costituisce una buona soluzione. Ciò consente inoltre ai dirigenti senior di vedere il quadro generale dell’intera attività.

In Nekte abbiamo intrapreso diversi percorsi di integrazione di ERP all’interno di industrie manifatturiere, se la tua azienda vuole essere la prossima a rinnovarsi non esitare a contattarci.

Contattaci

Accetto le condizioni di Privacy*