aggiornamento outlook

Aggiornamento Outlook: scopri le novità di Microsoft nel 2020

La conferenza Ignite 2019 tenutasi dal 4 al 7 novembre 2019 ad Orlando, ha portato con sé molti cambiamenti nel mondo Microsoft. Tra tutti spiccano le novità riguardanti l’aggiornamento ad Outlook, maggiormente utilizzata dai lavoratori.

In particolare, nel 2020 l’AI Cortana inizierà a gestire gli appuntamenti (una delle più importanti novità che riguardando l’aggiornamento Outlook). Tutto ciò sarà possibile chiedendo all’assistente virtuale di organizzare un meeting con i colleghi o i clienti mettendola in Cc all’interno di una e-mail e specificando la propria richiesta.

A tutto ciò è collegata ovviamente l’applicazione mobile sia per dispositivi iOS che Android che avviserà le persone interessate nell’appuntamento attraverso una semplice notifica sul device con tutte le specifiche dell’incontro.

Un’ulteriore novità portata dal nuovo anno coinvolgerà Meeting Insight, funzionalità che nell’aggiornamento Outlook utilizzerà per mostrare automaticamente informazioni e dettagli importanti relativi all’incontro programmato. A supporto di questa nuova funzione, l’utente avrà a disposizione lo storico delle e-mail inerenti all’appuntamento, archiviate all’interno dell’evento nel calendario.

Per rimanere integrati con gli altri programmi di Microsoft, come Teams, è stata introdotta anche una novità di questo tipo per questo aggiornamento Outlook. Utilizzando il pulsante Teams Chat in Outlook l’utente potrà convertire i lunghi flussi di email in chat di Teams per continuare la comunicazione in modo più rapido e collaborativo.

In ultimo, ma non meno importanti, ci saranno novità riguardanti la funzione di ricerca interna alla piattaforma di posta Microsoft. Per quanto riguarda le ricerche effettuate su desktop sarà implementata una nuova barra di ricerca centrata che includerà anche le capacità del pulsante Cosa vuoi fare, i risultati derivanti dalla ricerca verranno forniti man mano che si digita la query di ricerca e i comandi di Outlook verranno inclusi nei risultati della ricerca.

Relativamente ad Outlook per i device mobile invece gli utenti avranno una nuova esperienza di ricerca, con risultati catalogati in diverse schede, vedranno i risultati della ricerca per parole chiave all’inizio e utilizzando l’IPad avranno una migliore visione a schermo intero.

La nuova funzione PlayMyEmails in Outlook per iOS sarà un valido aiuto per gestire le email anche nei momenti in cui non si può utilizzare il cellulare. Grazie ad un nuovo sistema di riconoscimento del linguaggio naturale e ad una miglior sintesi vocale, che potrà essere anche in versione maschile, gli utenti potranno organizzare le proprie attività e rispondere alle e-mail in ogni momento, questo permetterà di mantenere al meglio la casella di posta pulita e ben organizzata.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Leggi i nostri ultimi articoli

Tecnologie cloud in azienda: perchè integrarle
Cloud
Tecnologie cloud in azienda: perchè integrarle

Sia che ci si trovi in una situazione di emergenza o meno, qualunque lavoratore dovrebbe avere accesso a strumenti di lavoro moderni, come le tecnologie cloud in azienda. Un posto di lavoro moderno può infatti aiutare il business di un’azienda diminuendo il rischio di costosi

Microsoft Azure Cloud: 3 motivi per inserirlo in azienda
Microsoft Azure
Microsoft Azure Cloud: 3 motivi per inserirlo in azienda

Microsoft Azure Cloud è un’infrastruttura IT che offre archivio di dati, elaborazione di calcolo ad alte prestazioni, disaster recovery e hosting delle applicazioni personali dell’azienda. In questo articolo vedremo nello specifico i 3 motivi principali per inserirlo in azienda. Sin dalla sua creazione, Microsoft Azure

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti un servizio più reattivo e personalizzato