06 dicembre 2018

Dynamics 365 e Power BI, quali sono i benefici per le aziende che li utilizzano?

Al giorno d’oggi parlare e spiegare di cosa tratti Microsoft Dynamics 365 potrebbe apparire una sfida difficile.

“Che cos’è Dynamics 365?” è una delle domande più frequenti che vengono poste in rete nel settore B2B.

Per dare una definizione tecnica e precisa si dovrebbero conoscere acronimi particolari come CRM e ERP, sapere poi che il SaaS altro non è che  un “software come servizio” o un “Software as a Service”, che consente agli utenti di connettersi ad app basate sul cloud tramite Internet, esempi comuni come la posta elettronica, i calendari e gli strumenti di produttività (come Microsoft Office 365) possono essere usati per l’organizzazione e gli utenti che si connettono all’app in genere con un Web Browser.

Sebbene molte persone non sappiano che le aziende utilizzano prodotti come Dynamics 365 per aumentarne la produttività, esiste una definizione semplice e chiarificatrice che permetterà di capire meglio cosa è un ERP integrato ad un CRM e sapere soprattutto a cosa serve.

Dynamics 365 è semplicemente un software che aiuta le aziende a prendere importanti decisioni.

Questa definizione nella sua semplicità, aiuta davvero a riassumere il motivo per la quale le persone utilizzano oggi software con approcci modulari di CRM ed ERP.  E che permettono di personalizzare l’offerta sulla base delle singole priorità e, di conseguenza, soddisfare le necessità dell’azienda in modo ancora più puntuale, evitando eventuali dispersioni di dati.

Microsoft Dynamics 365 fa convergere il CRM e il sistema ERP NAV e AX nel cloud, tramite una struttura modulare.

Con Dynamics 365 vengono prese decisioni migliori sulla base dei dati raccolti. Questo concetto può ulteriormente essere esplorato con alcuni esempi:

  1. Vengono accumulate informazioni nel CRM necessarie a sapere quali possano essere i Prospect da chiamare o meno.
  2. È possibile creare previsioni di vendita basate sulle opportunità attuali e sulla probabilità di chiusura in quanto si desidera prendere decisioni. Bisognerebbe assumere persone?  Bisognerebbe investire di più nelle campagne di marketing?
  3. Dynamics 365 tiene traccia dell’inventario dei prodotti dell’azienda nell’ERP per sapere quando un certo prodotto sarà esaurito, in modo che si possa decidere di riordinare quel prodotto.
  4. Alimentando il sistema con i dati possono essere ottenute informazioni rilevanti e migliori su come gestire le proprie attività.

C’è un problema però. La maggior parte delle aziende non sa come sfruttare al meglio la business intelligence e ha difficoltà a trasformare i dati in qualcosa di utile. È importante dunque sapere che i dati senza analisi non hanno alcun senso di esistere. Del resto la quantità di dati che vengono accumulati nel corso di un anno a volte può essere difficilmente gestibile. Il fatto è che nella la maggior parte delle aziende, tante delle informazioni sono sparse in diverse parti dei sistemi, in modi che non sono affatto ben organizzativi.

Con Dynamics 365 si possono trovare molte opzioni integrate che consentono di iniziare ad utilizzare i dati nella maniera più corretta.

*Business Intelligence e Dynamics 365*

Power BI è una raccolta di servizi software, app e connettori che interagiscono per trasformare le origini dei dati non correlate in un insieme di informazioni coerenti, visivamente accattivanti e interattive. Non importa se i dati provengono da un semplice foglio di calcolo di Excel o da una raccolta di data warehouse ibride basate sul cloud e locali: Power BI consente di connettersi facilmente alle origini dati, visualizzare o individuare gli elementi importanti e condividerli con tutti gli utenti selezionati.

È una suite di strumenti di analisi aziendale che aiutano a organizzare i dati e a visualizzarli in modo significativo. Entrambi sono prodotti Microsoft, l’integrazione tra Dynamics 365 e Power BI è la migliore soluzione integrative per svolgere questo lavoro.

Esistono molti modi per utilizzare contemporaneamente Power BI e Dynamics 365:

Da PowerBI: è possibile effettuare il login a PowerBI e selezionare il proprio Dynamics 365 come una delle origini dei dati che provengono dall’azienda. Verrano sincronizzati automaticamente tutti i dati dell’organizzazione e verrano resi disponibili diverse accattivanti visualizzazioni.

Da Dynamics 365: nelle impostazioni, è possibile accedere alla scheda Report e selezionare “Consenti l’incorporamento della visualizzazione di Power BI”. Sarà possibile consentire di incorporare le tessere di Power BI ai personali dashboard di Dynamics 365.

Benefici dell’integrazione

Con il semplice Setup e un’interfaccia User-Friendly sarà facile configurare l’integrazione e avere visualizzazioni di dati reali in pochi minuti. 

Microsoft è riuscita col tempo a rendere l’interfaccia per la creazione di report e dashboard davvero user-friendly, consentendo cosi di approfondire le tabelle dei dati con un semplice drag and drop.

Quali sono i benefici:

Accessibilità: con i progressi tecnici raggiunti, il mondo è diventato molto più piccolo. Le aziende hanno clienti provenienti da tutto il mondo ed è importante che i venditori accedano ai loro dati necessari ovunque vadano. Power BI consente agli utenti di ottenere i rapporti sui loro laptop o persino sui loro telefoni cellulari purché dispongano di una connessione Internet.

Supporto per Multiple Data Sources: Power BI ha lo scopo di organizzare i dati provenienti da più set di dati e allinearli insieme per fornire le informazioni esatte necessarie.

App di Business Intelligence di terze parti

Proprio come il Google Play Store o l’App Store di Apple, Microsoft ha il suo Store per esplorare le app che possono essere installate sulle soluzioni di Business offerte.  AppSource, il nome dello Store, permetterà di trovare le soluzioni che più soddisfano le esigenze aziendali.

Conclusione

Se nell’ultimo periodo si è stati esposti a parole come: “Big Data”, “Machine Learning” e “Intelligenza Artificiale” non c’è nulla da temere. Tutti questi termini presentano variazioni diverse per ogni concetto che hanno come base quello di utilizzare e gestire al meglio i dati in proprio possesso per ricavarne quante più possibili informazioni utili. 

È importante pensare ai dati come ad un gruppo di pezzi di puzzle sparsi tra loro. Non finire il puzzle non farà molta differenza.

Ma con gli strumenti di analisi dei dati adatti, come Dynamics 365 e Business Intelligence, sarà possibile prenderli e raggrupparli in modo da ricavarne qualcosa di davvero utile.