12 giugno 2017

I falsi miti sul cloud

Se un’azienda decide di passare al cloud lo fa per sfruttare al meglio i vantaggi offerti in termini di flessibilità aziendale e risparmio sui costi.
Come si possono sfruttare dunque questi vantaggi al massimo?

Se stai prendendo in considerazione l’adozione di Microsoft Office 365 nella tua azienda avrai fatto sicuramente delle ricerche. Non è difficile che tua abbia riscontrato delle incoerenze che rendono difficile distinguere i fatti dai
falsi miti.

Pensi che Office 365 sia semplicemente una versione di Office a cui si accede da un browser? Beh questo è uno de falsi miti più comuni. Prima di scegliere se adottare Microsoft Office 365, devi conoscere bene i fatti.

Question mark shaped cloud in a bright blue sky.

 

Per aiutarti nel percorso di adozione del cloud, ecco una serie di precisazioni per sfatare i falsi miti del cloud in relazione ad Office 365 che servirà a rendere più efficiente il tuo business.

 1° FALSO MITO: Office 365 non è altro che l’insieme di strumenti di Office nel cloud e si può usare solo online.

REALTÀ: Office 365 è l’Office che già conosci, con in più strumenti di produttività che ti aiutano a lavorare in modo più efficiente. Per svolgere il tuo lavoro al meglio, sia che tu sia in viaggio che in ufficio, puoi disporre degli strumenti che servono ovunque ti trovi e da tutti i tuoi dispositivi. Visto che Office 365 si trova nel cloud, tali strumenti sono costantemente aggiornati, facili da gestire ed usare e sempre disponibili. Grazie a diversi piani di Office 365, puoi anche installare le applicazioni di Office complete più recenti sui tuoi dispositivi, per poter lavorare offline o online con Word, Excel, PowerPoint e anche Outlook.

2° FALSO MITO: Se la tua impresa sposta i dati nel cloud non ha più il controllo sulla tecnologia.

REALTÀ: Continui a mantenere il pieno controllo sulla tecnologia e il tuo reparto IT non dovrà più preoccuparsi dei costanti aggiornamenti. Adottando il cloud si riducono fortemente il tempo e le preoccupazioni legati alla manutenzione dell’hardware e all’aggiornamento del software. Invece che dover fornire un servizio di pronto intervento, il tuo team IT può concentrarsi sull’innovazione della tecnologia dell’organizzazione. Questo fa guadagnare più tempo da dedicare al miglioramento dei processi aziendali e all’implementazione di iniziative per rendere il tuo business più produttivo.

3° FALSO MITO: I dati archiviati in locale sono più al sicuro rispetto a quelli nel cloud.

REALTÀ: In Office 365 sicurezza e operatività sono due peculiarietà standard. I data center Microsoft sono creati pensando alla scalabilità. Per assicurare alti livelli di protezione il team di addetti alla sicurezza Microsoft usa numerosi processi, tra cui Security Development Lifecycle, limitazione del traffico e altre misure per prevenire, rilevare e mitigare le violazioni in ambito aziendale. Inoltre con Microsoft Office 365 viene garantita l’operatività del 99,9% con copertura finanziaria. Per la difesa contro le minacce esterne, Office 365 ti offre la possibilità di usare la soluzione Advanced Threat Protecion per garantire la sicurezza delle cassette postali contro attacchi sofisticati in tempo reale.

4° FALSO MITO: È necessario spostare tutto nel cloud, o tutto o niente.

REALTÀ: Puoi adottare il cloud in base ai tuoi tempi, oppure scegliere un approccio ibrido. La maggior parte delle implementazioni inizia con un approccio ibrido, spostando un singolo carico di lavoro, come l’e-mail, per poi proseguire. Il cloud ibrido crea una piattaforma uniforme che abbraccia i data center e il cloud, semplificando l’IT e fornendo app e dati agli utenti praticamente ovunque e su qualsiasi dispositivo. Ti offre il controllo per distribuire la potenza di calcolo e le funzionalità richieste dal business e la flessibilità di aumentare o diminuire le risorse secondo necessità, senza sprecare gli investimenti già effettuati in tecnologia locale.

5° FALSO MITO: La migrazione nel cloud è troppo difficile da gestire.

REALTA’: Il solo pensare di dover trasferire diversi petabyte di dati nel cloud può indurre a ritenere che l’adozione del cloud rappresenti una sfida assai impegnativa per il personale e reparti IT. Tuttavia Office 365 può davvero essere operativo in tempi rapidi. Lo staff di Nekte, partner Microsoft,  ti aiuta in ogni fase del processo con informazioni e suggerimenti sui diversi aspetti come le configurazioni del firewall, i requisiti del proxy, le opzioni di identità dell’utente, le varie possibilità di migrazione e un approccio graduale alle configurazioni ibride. Senza interrompere le tue attività quotidiane puoi usare gli strumenti e i processi già disponibili durante la migrazione.

6° FALSO MITO: I dati spostati nel cloud saranno esposti a tentativi di spionaggio aziendale, furti cibernetici e accesso da parte degli enti pubblici.

REALTA’: I dati saranno esclusivamente tuoi. Questa è infatti una delle principali paure delle aziende nei confronti del cloud, ma è infondata. Il tuo team IT gestisce l’accesso, configura diritti e restrizioni e fornisce opzioni e accesso per gli smartphone. La tua azienda rimane l’unico proprietario: tu conservi i diritti, la titolarità e l’interesse per quanto riguarda i dati archiviati in Office 365. Grazie a controlli rigorosi e a elementi di progettazione, i dati di un’organizzazione non vengono mai mischiati con quelli delle altre. Il personale dei data center Microsoft non ha mai accesso ai dati dei clienti. Microsoft è il primo importante provider di servizi cloud ad aver adottato il primo standard internazionale del mondo per la privacy sul cloud

7° FALSO MITO: L’e-mail non è più semplice nel cloud.

REALTA’: Non devi preoccuparti del downtime dell’e-mail grazie agli aggiornamenti automatici. Scegliendo il cloud per l’e-mail della tua azienda, puoi lavorare in tutta tranquillità con la certezza che gli esperti che hanno creato il software si occuperanno della manutenzione e degli aggiornamenti. Il tuo team IT non dovrà più preoccuparsi di installare gli aggiornamenti e sarà libero di concentrarsi su esigenze IT più importanti. Le correzioni e gli aggiornamenti software vengono distribuiti automaticamente appena vengono rilasciati. Il team IT può tuttavia sospendere gli aggiornamenti o controllare quando vengono applicati usando l’interfaccia di amministrazione di Exchange.

Vuoi saperne di più su Office 365? Affidati alla esperienza di Nekte partner di Microsoft.

SCOPRI I VANTAGGI DI OFFICE 365 PER IL TUO BUSINESS
QUAL’è IL PIANO O365 PIU’ ADATTO ALLE TUE ESIGENZE?